Login

Questa funzione non è ancora disponibile

Torna tra qualche giorno...

News

Magda Olivero

Una voce unica

Magda Olivero, nata Maria Maddalena Olivero (Saluzzo, 25 marzo 1910 – Milano, 8 settembre 2014), è stata un soprano italiano. Da considerarsi come una fra le più celebri cantanti della storia della nostra musica lirica, ha rappresentato un importante punto di congiunzione tra l'era dei compositori del verismo e la scena operistica moderna. Dotata di una tecnica del fiato esemplare, che le consentiva di eseguire filature delicatissime, e di una musicalità solidissima, Magda Olivero ha saputo conservare, se non migliorare, le proprie qualità vocali per un lasso di tempo quasi doppio rispetto alla durata normale di una carriera nel campo della lirica. La sua voce è immediatamente riconoscibile, per la pronuncia personale e chiarissima, e soprattutto per l'estrema duttilità nel modificare timbro e dinamica a seconda delle esigenze espressive.
Altrettanto magistrale è il fraseggio, nella cui condotta, logica e armoniosa, si riconosce il talento della musicista prima ancora che della cantante. Allo stile di canto insolitamente sensuale, che ne fece una grande interprete di Puccini e di Cilea, si abbinava una altrettanto intensa presenza scenica.
Le sue interpretazioni potevano suscitare un isterismo collettivo. Altri ne criticarono gli eccessi veristi: la sua arte rimane controversa, ma non lascia indifferenti. Rodolfo Celletti considerava la Olivero la più grande cantante-attrice del XX secolo insieme a Claudia Muzio e Maria Callas. Secondo Marilyn Horne, la Olivero «in pratica dava lezioni di recitazione e di canto mentre era in palcoscenico; onestamente, si poteva imparare di più dalla visione di una sua rappresentazione che non dalla lettura della maggior parte dei libri scritti su tali argomenti».

Pubblicato il 16/10/2018 alle 17:14

« Vai all'elenco news